logo gerva
  • parallax 5
  • parallax 6
  • parallax 2
  • parallax 1
  • parallax 6
  • parallax 4

Relazione fine corso arrampicata libera 2018

6242694f eee4 498c 8e93 aff15971eced1° marzo, Monte dei Cappuccini, Torino: presentazione del corso di arrampicata libera della Scuola Nazionale di Alpinismo Giusto Gervasutti. Istruttori in fibrillazione, come ogni presentazione di ogni corso di ogni anno, futuri allievi ignari di quello che vuol dire iscriversi al nostro corso, perché noi sappiamo, ma loro ancora no, che, oltre ad imparare a scalare, creeranno nuovi legami, nuove amicizie le quali, se sono fortunati, dureranno nel tempo.

Leggi tutto

Andiamo in Yosemite?

15 (Large)Andiamo in Yosemite?

A cura di Fabio Ventre

Spesso le migliori avventure nascono per caso. In una giornata fredda e umida di gennaio dovevo andare a fare dry tooling a Ceresole Reale quando la mattina ricevo un messaggio dal mio amico che diceva di non poter più venire. Indeciso su cosa fare vado lo stesso da solo sperando di incontrare qualcuno in falesia, e in effetti trovo una forte guida che conosco con il suo gruppo di amici, con i quali riesco a scalare. Uno di loro mi dice che di lì a poco, in primavera, sarebbe partito per l’America giusto il tempo necessario per salire la mitica via del Nose.

Leggi tutto

20° Corso di ghiaccio 2018

francia1 2018

Per descrivere questo corso basterebbe una sola parola, ma mi dilungherò qualche riga. Dopo un timido inizio in Val Varaita, il Corso ghiaccio è decollato alla grande nelle valli di Cogne e atterrato in bellezza sulle Alpi francesi. Durante questo pellegrinaggio tra il Rifugio Savigliano, spartano ma location quasi da favola, Albergo BelvedereGîte d'Etape Le Montbrison, dove sembrava di essere a casa di uno zio "un peu fou" che non ti aspettava per cena, allieve e allievi hanno avuto modo di conoscere il magico mondo del ghiaccio verticale.

Leggi tutto

Vercors: una falesia lunga 2km

Saou 1 (Large)Eccoci a Saoû, alla falesia “Du Son”, la più agevole da raggiungere per sfruttare le ultime ore del pomeriggio delle corte giornate autunnali. Siamo nel dipartimento del Drôme, nel sudovest della Francia. Torniamo sempre con piacere a visitare la zona più meridionale del grande parco naturale del Vercors. Alloggiamo vicino a Crest dove nel raggio di poche decine di chilometri possiamo accedere ad almeno quattro grandi siti di scalata diversi per esposizione e caratteristiche. La città di Crest dista da Torino 350Km, è dominata da un grande ed evidente donjon, uno dei più alti d’Europa. Oltre a Saoû, altri siti di scalata sono Ombléze, Trois Becs e Pont de Barret. Sono falesie ideali per le stagioni più fredde (autunno, inverno e inizio primavera) quando meglio si coglie il piacevole tepore del sole invernale. Il calcare è raramente lucido, spesso tagliente e mette alla prova le dita. Facile trovare tiri di 35m, quindi sempre meglio avere una singola di lunghezza sufficiente.

Leggi tutto

Altri articoli...