logo gerva

  • parallax 5
  • parallax 6
  • parallax 2
  • parallax 1
  • parallax 6
  • parallax 4

A partire dal 15 gennaio sono aperte le iscrizioni al Corso di Arrampicata Libera 2020

Locandina arrampicata libera 2020Organizzazione del Corso

Il Corso d’Arrampicata Libera è a doppio livello, ed è rivolto sia a chi si avvicina per la prima volta all’arrampicata su roccia (AL1), sia a chi ha già arrampicato e vuole approfondire le proprie conoscenze teoriche e pratiche con un livello minimo 5c/6a (AL2).
Il Corso si svolge nel periodo Marzo-Aprile 2020

Presentazione del Corso 26 Febbraio 2020.

L’obiettivo del Corso è rendere autonomi i partecipanti ad affrontare in sicurezza, e da primi di cordata, monotiri in falesia già attrezzati. Per questo motivo verranno scelte falesie che offrano a tutti la possibilità di progredire sulle difficoltà a loro più congeniali.
Le uscite in falesia saranno precedute da lezioni teoriche durante le quali gli allievi avranno modo di apprendere, o approfondire, gli schemi motori e la tecnica dell’arrampicata, nozioni di allenamento e tutto quanto concerne nodi e manovre per la pratica dell’arrampicata in falesia in massima sicurezza.
Sono previste 1 lezione pratica Indoor e 6 giornate in falesia articolate in 4 uscite di un giorno ed 1 uscita di 2 giorni in un weekend.

 
clicca qui          Informazioni sul Corso e moduli per l’iscrizione

Castello Provenzale Punta Figari “L’OROLOGIO SENZA TEMPO”

“Quando l'orologio è senza tempo, perché sai che il tempo niente cambierà”
Stupenda salita dalle difficoltà molto continue e sostenute, aperta da Giovannino Massari e Andrea Parodi nel 1982, con l’uso quasi esclusivo di soli nuts. Oggi a distanza di 37 anni dalla sua apertura rimane una delle vie più difficili e ambite della Castello Provenzale. La via è stata oggetto di restyling ad opera di Giovannino Massari e Paolo Semandi che hanno installato le soste a spits con anello per la calata in corda doppia e ripulito la linea di salita da prese insicure, chiodi e cordini vetusti; qualche chiodo comunque è rimasto o è stato aggiunto per indicare la linea di salita, anche se per la tipologia e conformazione della roccia tipica della Castello Provenzale, qualche spits si poteva “piantare”, per evitare rovinose cadute in alcuni tiri, dovute alle lunghissime distanze tra le protezioni, peraltro difficili da collocare.

Relazione

DIVAGAZIONI ARRAMPICATORIE SUL CORSO AR1

164cd663 772c 4b01 8c45 581159a772b9Saliamo il sentiero che ci porta alle Courbassere, da sempre la storica palestra per eccellenza della scuola G.Gervasutti, dove generazioni di istruttori e allievi si sono approcciati incidendo come una colorata penna vibro i loro nomi sui massi che come teste gigantesche fanno da contorno a noi che, come un gregge irrequieto, riempiamo l’aria di voci e di scherni, per poi trovare lo spazio per i nostri giochi..
Vederci li, tutti insieme con i nostri colori e le nostre attrezzature fa piacere, sembra di essere arrivati su un enorme palcoscenico dove da li a poco, si dovrà girare un film di “cappa e spada”.
Vedo le facce dei ragazzi e delle ragazze che, in cerca della loro sicurezza, si arrovellano per ricordarsi i nodi e le manovre imparate nella lezione teorica.….sarà così per tutta la giornata: tra chi si spiuma le falangi su una placca maledetta, chi si aggroviglia nella corda (anche con il rischio di surriscaldarsi le parti riproduttive‼), chi comincia a usare i denti per far uscire la corda – troppo in tiro – dal rinvio.
Sbababam…. Il copertone viene giù in men che non si dica e tu salti in alto come un grillo! La prova copertone, quella sconosciuta‼!...per un attimo li aveva fatti pensare di essersi iscritti a un corso di formazione per gommisti,…. Ora sanno cosa significhi l’esclamazione: “volo‼‼”..lo hanno appreso e cominciano a preoccuparsi.

Leggi tutto

Corso Cascate di Ghiaccio 2020

Locandina corso cascate di ghaiccio  2020A partire dal2 Dicembre 2019 sono aperte le iscrizioni al Corso Ghiaccio  del 2020.

Organizzazione del Corso
Il Corso
si divide in due parti.
La prima parte del Corso si svolge solitamente in Valle Varaita, culla del cascatismo Italiano.
Durante il primo giorno si faranno esercitazioni di tecnica individuale di arrampicata su ghiaccio, infissione di chiodi, soste e ancoraggi su ghiaccio, discesa in corda doppia. L’attività verrà eseguita presso la falesia della diga di Pontechianale. L’ambiente della falesia permette alle allieve e agli allievi di muoversi sotto il costante controllo degli Istruttori, che così sono in grado di guidare e correggere i primi passi della progressione in verticale. E’ inoltre prevista la lezione pratica della ricerca di travolti da valanga con l’impiego di ARTVA.
Il secondo giorno, valutate le attitudini e le capacità tecniche degli allievi e allieve, verranno formate le cordate che saliranno cascate adeguate al livello di preparazione degli stessi.
Al temine di questo primo weekend potranno continuare il corso solo coloro che saranno ritenuti idonei dalla Direzione del Corso.
I weekend successivi saranno delle vere e proprie full immersion nel magico mondo del ghiaccio verticale.
Le mete varieranno in base alle condizioni della cascate; le località generalmente frequentate sono la Valle di Cogne; Ceillac, Freissinieres ,Les Orres in Francia e Kandersteg in Svizzera.

 Informazioni sul corso e criteri per l'ammissione

Scalare nel Midwest Americano

"MIMG 4686i mancano le Alpi"
Così si chiudono le mail di Fabio in missione di studio in America.
Però, per ammazzare la nostalgia, qualche bella arrampicata la vuole raccontare:

Scalare nel Midwest Americano
di Fabio Ventre
La seconda cosa che ho fatto dopo aver deciso dove andare a studiare, è stato ovviamente un rapido censimento delle possibilità arrampicatorie del luogo. Preso nota con sgomento che l’elevazione massima dello stato dell’Illinois è di circa 300m mi sono rassegnato a non vedere montagne per un bel po’ di tempo, rimaneva però la possibilità di scalare in falesia.

Urbana-Champaign è uno di quei mega campus americani proprio come si vedono nei film, gigantesco e con un sacco di studenti da ogni parte del mondo a circa 3 ore a sud di Chicago. Qui con sorpresa ho scoperto che esiste un Climbing Club molto attivo (il gruppo Facebook conta più di duemila membri) che organizza dei weekend di arrampicata. Anche se le abitudini e gli stili di vita sono abbastanza diversi dai costumi europei noto con piacere che tra la “popolazione rampicante” si incontrano sempre più o meno gli stessi tipi di persone.

Le due falesie principali dove si va di solito sono la famosa Red River Gorge e Jackson Falls.

Leggi tutto

Altri articoli...

 bshop logo
Palestra arrampicata Bside Torino
Palestra arrampicata SASP Torino
Libreria editrice la Montagna Torino
CNA Assicurazioni Srl Via Spalato 62A Torino
Litografia Briver