logo gerva

  • parallax 5
  • parallax 6
  • parallax 2
  • parallax 1
  • parallax 6
  • parallax 4

Big Black Belly - Il Pancione Nero

 

La falesia del “Big Black Belly”, o all’italiana il “Pancione Nero”, nasce da un’esplorazione effettuata con Sandro Zuccon nel dicembre 2022, durante la quale vennero adocchiate anche altre strutture e singoli tiri nella zona, che poi chiameremo “La Comba dei Leoni”.
Giunti al di sopra, attirati dalla grande pancia nera di roccia apparentemente molto compatta e verticale, oltretutto esposta quasi ad ovest (rarità in val Susa), scopriamo che però la parte superiore è in realtà appoggiata e la roccia nera tende a formare fastidiose scaglie.
Daremo quindi precedenza ad altre strutture della “Comba”, dove pulimmo e scalammo 4 bellissime fessure, che verranno pubblicate a tempo debito.

NUIT5784

Leggi tutto

Franco Ribetti

FRANCO RIBETTI

Giovedì 18 aprile 2024 Franco Ribetti ci ha lasciati. Era entrato giovanissimo nel nostro Club e per me, e per molti altri, oltre ad essere collega di scalate, è stato un grande amico. Non è nel mio carattere fare commemorazioni e tessere le lodi di un personaggio scomparso. Io amo raccontare storie e quella di Franco è una bella storia che merita di essere raccontata. Cercherò perciò di ripescarla nei miei ricordi per quanto ne sono capace. Oltre al dolore per la perdita dell’amico mi rattrista pensare al lungo periodo di malattia che lo ha accompagnato negli ultimi tempi.

 19) Franco Ribetti 1984

Leggi tutto

Sabbia tra i denti - Scalate nel deserto dello Utah

Due ragazze, tre ragazzi, un lungo viaggio su un robusto macchinone americano attraverso le Rocky Mountains. Una tempesta di neve, e molte ore dopo due tende buttate sulla sabbia del deserto buio, puntinato da infinite stelle.

team nella incredibile giornata passata a the wall

Leggi tutto

Serate Alpine 2024

Giunti alla sesta edizione di incontri con i personaggi dell’alpinismo e della montagna proposti da COESIONI SOCIALI e CAI di Alba, l’evento clou del prossimo anno è sicuramente la serata con Matteo Della Bordella, alpinista e accademico di fama internazionale che vive il suo alpinismo in tutto l’arco alpino, sino ad arrivare in Groenlandia, Perù e in Patagonia, luogo, quest’ultimo, deputato alle sue migliori performance alpinistiche.
Personaggio di grande richiamo ha dimostrato attenzione al progetto sociale con i minori con cui abbiamo iniziato, lo scorso anno, il Progetto Montagna e il Laboratorio di Arrampicata. Tanto che prima della sua serata pubblica, ci sarà un momento di incontro con i ragazzi del progetto “PORTAMI SU” e i componenti del Gruppo di Alpinismo Giovanile del CAI di Alba, presso la Sala di Arrampicata “Pianeta Verticale”.
La serata pubblica potrà contare sulla collaborazione di Fulvio Scotto, Presidente del Club Alpino Accademico Occidentale, che presenterà e dialogherà con Matteo Della Bordella.
Prima di questo evento, il cartellone prevede due serate dal tema “La cordata di coppia”, titolo che cerca di esplorare i vissuti, umani e sentimentali, di chi è coppia nella vita quotidiana ma anche in cordata.
Si inizia con Beppe Vidali e Elisabetta (Nina) Dall’Olio che arrampicano nel territorio del Veronese, luogo pieno di magia, di pareti spettacolari con falesie e vie alpinistiche di tutto rispetto. Nina è una fotografa di “strada” e grande viaggiatrice, Beppe è un grande e poco conosciuto alpinista e scopritore di vie ma anche un impareggiabile pittore-acquarellista tanto che le relazioni delle sue vie non sono descritte con delle foto, ma con dei bellissimi acquarelli da lui realizzati.
Con Emanuele Stefanelli e Tiziana Ravenna entriamo nel mondo delle Alpi Apuane, a torto dimenticate dagli alpinisti girovaghi, che nascondono vie estremamente impegnative ma anche molto gratificanti. Emanuele e Tiziana sono il prototipo dell’impegno in seno al CAI. Da istruttori della scuola di alpinismo al soccorso alpino, sono impegnati a trasmettere la loro passione a chi si avvicina alla montagna in tutte le sue forme o chi, malauguratamente, ha bisogno di un aiuto per tirarsi fuori dai guai. Cordata eccelsa ha arrampicato su tutto l’arco alpino ma in particolare nelle Dolomiti.
Successivamente alla serata con Matteo Della Bordella, seguiranno altri due incontri: il primo incontro sarà con Antonio Santeusanio, trekker 70enne che ha portato a termine, in solitaria, con 63 tappe, due mesi di cammino e oltre 1000 chilometri di percorso, la Via Alpina. Un’impresa in cui la preparazione fisica ha il suo peso ma, soprattutto, dove conta la testa e la determinazione.
Chiude la rassegna Marco Cocito, giovane e promettente alpinista (classe 1995) che fa già parte, come membro aspirante, del Club Alpino Accademico Italiano. Con lui percorreremo i suoi inizi nell’alpinismo giovanile presso il CAI di Alba e la sua nuova avventura presso l’interessante iniziativa del CAI Nazionale che mira alla formazione di giovani e valenti alpinisti, progetto in cui Matteo Della Bordella è il coordinatore-responsabile.
Di seguito la locandina degli eventi, che ci auguriamo siano apprezzati e partecipati.

Gian Piero Porcheddu (GPP)

B Locandina Serate 2023

AUGURI DI BUONE FESTE

Il Direttivo e l'intero organico della Scuola Gervasutti augurano a tutti voi un sereno e buon Natale, ed un nuovo anno ricco di salite e piacevoli giornate in montagna.

La Scuola Nazionale di Alpinismo Giusto Gervasutti

Altri articoli...

 bshop logo
CNA Assicurazioni Srl Via Spalato 62A Torino
bshop logo
Logo Wild Country
Libreria editrice la Montagna Torino
Palestra arrampicata Bside Torino

Litografia Briver
 Palestra arrampicata SASP Torino